EndeavourOS ISO-Next è arrivata!

(traduzione dal post ufficiale di @Bryanpwo)

Siamo orgogliosi di presentarvi la nuova release, dopo averci lavorato così duramente. Orgogliosi è un eufemismo perché, in questo caso, la ISO è un passo significativo per il futuro di questo progetto, quindi lasciate che vi guidi attraverso i cambiamenti.

Nuovi mirror

La nostra rete di mirror si sta espandendo rapidamente, grazie a gentili amministratori che ci offrono i loro servizi. Diamo il benvenuto a due nuovi mirror, Remi ESSAISSI, situato in Francia e Jingk situato a Singapore.

Siamo molto entusiasti perché viene così migliorata l’esperienza per la comunità di tutto il mondo.

Grazie a Remi e JK Tan per aver contribuito.

Informazioni sulle applicazioni EOS

Introduciamo una nuova app chiamata eos-apps-info. Essa elenca tutte le nostre applicazioni che migliorano l’esperienza della distro. Non è solo un elenco ma contiene anche i manuali, basati su Pandoc, di ogni app con istruzioni chiare che includono anche immagini, giusto per renderlo più comodo.

Manuel si è assicurato che questo database risulti piccolo e leggero, in modo da non prendere molto spazio sul sistema. Questa app è il manuale perfetto da installare localmente per le persone con accesso limitato a internet o semplicemente per tutti coloro che amano avere le informazioni offline.

Come la maggior parte delle nostre app, eos-apps-info non è installata di default. Puoi installarla usando il comando:

yay -S eos-apps-info

Nuovi sfondi della community

Come avrete notato, ora presentiamo una nuova installazione con un nuovo sfondo di default, mentre quello precedente è ora disponibile nel file eos-wallpapers-classic.

Abbiamo anche caricato alcuni nuovi sfondi, inclusi i nuovi con la nostra mascotte Endy. Ci piacerebbe ringraziare ogni contributo dato dai membri della community, sfortunatamente non abbiamo potuto includerli tutti, dato che non eravamo sicuri che alcune immagini fossero completamente libere per l’utilizzo.

Puoi scaricare gli sfondi, classici e della community, attraverso l’app Welcome cliccando sul pulsante “Scarica altri sfondi EndeavourOS”
Per i nuovi utenti che cliccano sul pulsante, le cartelle verranno create, per gli utenti esistenti, le cartelle verranno poi aggiornate.

Calamares

I cambiamenti per Calamares sono i più significativi per questa release.

Rispetto alle precedenti, questa ISO ci porta ad un livello superiore e possiamo garantire che dimostra un passo fondamentale verso il nostro futuro.

I cambiamenti apportati trattano una revisione completa del codice di Calamares, con un significativo aumento della velocità di installazione come fiore all’occhiello. Tutto ciò è stato ottenuto buttando il lavoro fatto fino ad ora e ricostruendo la ISO da zero, il che ha portato ad un installer veloce, leggero, facile da mantenere, pratico per aggiungere nuove funzionalità e con un’esperienza utente enormemente migliorata.

I risultati dei test hanno registrato un tempo di installazione online da tre a quindici minuti, a seconda della velocità di connessione internet.

  • Quando si usa il partizionamento automatico nel programma di installazione, si può scegliere BTRFS con la possibilità di creare un file system con uno schema di subvolume. Inutile dire che EXT4 sarà ancora disponibile come opzione nel partizionamento automatico.
  • Le credenziali wifi usate nell’ambiente live verranno automaticamente salvate durante l’installazione, quindi non ci sarà più il bisogno di reinserire la password in seguito all’installazione.
  • Quando si sceglie un DE o un WM che usa LightDM, le impostazioni di LightDM sono state migliorate per prevenire lo schermo nero all’avvio con alcune configurazioni hardware. Ora LightDM attenderà che la GPU e le impostazioni della suddetta siano completamente inizializzate prima di avviarsi. GDM e SDDM non riscontravano questo problema.
  • Il processo di avvio iniziale è più failproof, grazie ai miglioramenti che il team di Arch ha effettuato sull’archiso.
  • Il processo di installazione non recupera più i pacchetti da GitHub, ma dal nostro repository, per prevenire installazioni fallite per gli utenti che arrivano da paesi dove GitHub è bloccato o non riesce a scaricare a causa di impostazioni di sicurezza personali come firewall, ecc.
  • Un altro miglioramento per prevenire le installazioni fallite è la gestione della lista dei mirror enormemente migliorata che minimizza l’uso di mirror non raggiungibili.
  • Calamares ha un design migliore che rende più facile per l’utente deselezionare i pacchetti di cui non ha bisogno.
  • Quando si sceglie XFCE4 o i3wm con l’installer online, ora viene offerta la possibilità di selezionare o deselezionare il tema personalizzato di EndeavourOS. Per l’installazione offline di XFCE4, il tema di EndeavourOS verrà comunque installato.
  • Il kernel Linux-lts può ora essere selezionato tra le opzioni.
  • Con l’aiuto dei nostri moderatori, abbiamo implementato con successo l’opzione per utilizzare i download paralleli, introdotta con Pacman 6, da scegliere durante l’installazione e che diminuisce nettamente il tempo di installazione. L’installazione è già incredibilmente veloce di default rispetto alla precedente ISO, ma per le persone che hanno una connessione veloce e affidabile, scegliere i download paralleli può diventare un’esperienza ancora più fulminea.

Vorremmo ringraziare i nostri moderatori, gli sviluppatori delle edizioni della community per l’aiuto e i test nella creazione di questa milestone release.

Non posso tralasciare l’ottimo lavoro dei miei colleghi e fondatori Joe Kamprad e Manuel. Il vostro duro e meticoloso lavoro degli ultimi mesi ha fatto letteralmente catapultare EndeavourOS nel futuro. Non riesco a descrivere l’ammirazione che ho per la vostra persistenza e le vostre intuizioni. E sapete cosa intendo con quanto segue: sarò per sempre il vostro Alfred Pennyworth…

La ISO può essere scaricata qui

7 Likes